mercoledì 23 giugno 2004

Se non ho la mia maglietta Hijo de Puta, la mia felpa Hydrogen, i miei jeans Misssixthy, le mie scarpe Merrell, io non esco manco di casa.

5 commenti:

Matteo Riondato ha detto...

Opzionali: maglietta brasil e onitsuka tiger

Anonimo ha detto...

Questo qui batte ampiamente il tuo essere "Consulente direzionale" http://italian.joelonsoftware.com/Articles/BigMacsvs.TheNakedChef.html
Con Amore, Luca

E-doardo ha detto...

Da quando Vvice pubblica commenti, il blog assomiglia sempre più a quella palestra di idee che vorrei che fosse.
Articolo che consiglio a tutti di leggere, elementare ed elegante.

nick tambone ha detto...

Magari mi sbaglio, ma questo Joel Spolsky se vivesse e lavorasse in Italia, starebbe probabilmente friggendo patatine da McDonald's. Perché?

1) Le piccole imprese di informatica competono sul prezzo, non sulla qualità. La loro (dis)organizzazione è la stessa dei colossi biasimati da Spolsky.

2) I manager ICT delle imprese più importanti preferiscono affidare le commesse ai grandi nomi della consulenza. A carte sporche possono sempre difendersi affermando di essersi affidati "al meglio sul mercato".

3) In ogni caso c'è da credere che possa accadere per l'informatica ciò che è da tempo avvenuto per l'industria aeronautica: tutte le aziende che producevano aerei sono state assorbite dai 3-4 colossi di oggi.

4) Spolsky mi è profondamente antipatico per un certo suo atteggiamento snobistico: Grafica/C++ == Hip; database == cheesy. Già visto.

Comunque il suo articolo è scritto bene.

ciao.

E-doardo ha detto...

La concentrazione, in attività che presentino economie nella standardizzazione, è il destino di ogni mercato in fase evoluta.

Posta un commento