domenica 20 giugno 2004

Passammo l’estate in un tennis club solitario
e ci arrivava l’eco di un ristorante all’aperto
e sulla terra rossa un caldo tropicale da Valle Benedetta.
E nel pomeriggio quando il sole ci nutriva
di tanto in tanto un "no!" segnava le distanze
e il punteggio diventava irreale.
Ghera Ghera Ghera voglio bere
portami un Energade per favore.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Battiato non ne sarebbe contento.

(psycho)

E-doardo ha detto...

ma io sì, perché così ho ottenuto un commento di psycho sul mio blog;)

Anonimo ha detto...

Mah. Vista da qui a me sembrava sulla riga. Ed ero proprio in linea col corridoio. Va beh, 30 pari. ;-)

Zonker

Posta un commento