venerdì 19 luglio 2013

i racconti del nonno vol. II

Non ho mai avuto problemi a definirmi un uomo di destra. Combattiamo il luogo comune che la destra abbia generato il fascismo e il nazismo. E' vero, certo, ma non è che anche i comunisti siano tanto innocentini, vedi ad esempio quanti ne hanno fatti fuori Stalin e Crushov (le famose "purghe"). Mi chiedo: com'è che nessuno si ricorda mai dei gulash? Lungi da me sostenere che Mussolini non abbia commesso degli errori. A dire il vero per me ne ha commesso uno solo: allearsi con Hitler. Ma resta il miglior stratega che abbiamo mai avuto nel nostro paese (non a caso ha vinto tutto), dopo Saragat. E non dimentichiamoci che ha fatto anche cose buone, come le bonifiche dell'Agro Pontino, le leggi razziali, i fez da Balilla e ha riaperto le case di tolleranza zero. La sinistra di oggi invece non ha un programma politico contro i graffitari, perché esiste solo per l'odio nei confronti di Berlusconi, il pittoresco Paolo Berlusconi, che però io dico: Berlusconi è già ricco di suo - si dice che addirittura viaggi su un'Audi! - perché mai dovrebbe rubare? E se anche fosse, preferisco uno stato comandato da una persona disonesta ma brillante che da una onesta ma grigia, o peggio ancora da Mariotto Segni. Vedi per esempio ai tempi di Craxi, che rubavano tutti ma almeno lo stato stava bene e quando c'era lui i treni arrivavano in orario. Bettino Craxi fu condannato in cassazione perché rubava le coperte a letto. La Magistratura, buoni quelli! Perché se è vero che tutti sono uguali davanti alla legge, è altresì vero che alcuni sono più uguali degli altri, certi sono più altri degli uguali e i restanti sono diversi da alcuni dei certi. Ma se ci fosse veramente la crisi, non vedresti tanta gente andare a divertirsi negli Autogrill. Senza contare la cifra spaventosa di 4000 ebrei (quattromila!) trucidati nei campi di concentramento: e lo stato italiano dov'è? Che fa? Gli ebrei trucidati sono tutti uguali, attaccati alla poltrona e d'accordo solo quando devono aumentarsi lo stipendio. Prima o poi gli ebrei trucidati ci faranno pagare anche l'aria che respiriamo. In Svizzera ti danno trent'anni di carcere se butti una carta per terra, da noi invece. Intanto Pertini resta ad oggi il miglior presidente che abbiamo avuto e Vittorio Sgarbi è innanzitutto una persona molto preparata. Ieri ho visto Giovanni Spadolini balenare al largo dei bastioni di Orione. I comunisti mangiano i vampiri. Dove si fermano i camionisti, lì si mangia bene!

sgargabonzi.wordpress.com

e sappiate che dell'immenso gori è uscito proprio adesso il libro bellissimo:
 Alessandro Gori, Le Avventure di Gunther Brodolini



2 commenti:

sgargabonzi.com ha detto...

LIBRO CAPOLAVORO RAGAZZI! APPENA LETTO E HO I BRIVIDI! Ed fa male pensare che il ragazzo che l'ha scritto poi si è dato fuoco a Piazza del Campo. Proprio ieri, a due giorni dall'uscita del suo libro. Per una donna, dicono. A Natale sarebbe uscito il suo nuovo libro: "Elogio al Sic a 10 anni dalla scomparsa".

David Bersano ha detto...

quando baggio ha sbagliato il rigore dovevano fermare la corsa, con tutte le scie chimiche che c'erano, era impossibile prendere il wi-fi, ma monti messo lì dal gruppo bilderberg non ha voluto

Posta un commento